RESTAURO E PASTICCERIA

February 15, 2017

Le visite guidate condotte da OPERAd'ARTE ai depositi della GAM, in occasione dell'iniziativa Sottosopra, hanno permesso ai tanti appassionati d'arte che vi hanno partecipato di scoprire non solo i tesori nascosti della Galleria d'Arte Moderna, ma anche come le opere scultore del museo vengono custodite e restaurate. Incontrando i restauratori della società Aconerre, che sono operativi direttamente in museo, anche le guide formate per accompagnare il pubblico hanno potuto conoscere le nuove e inaspettate metodologie impiegate per la pulitura di opere in marmo e gesso, che hanno poi stupito il pubblico dei visitatori.

Gli specialisti di Aconerre, che collaborano con le civiche Raccolte d'Arte del Comune di Milano dal 1986 per il restauro, la manutenzione, e la movimentazione delle sculture in occasione di mostre e nuovi allestimenti, ci hanno illustrato il particolare metodo che hanno adottato dopo lunghe ricerche analitiche che hanno coinvolto l'Istituto per la Conservazione dei Beni Culturali del CNR,  il Politecnico di Milano e la Sovrintendenza della Valle d’Aosta. La "materia prima" necessaria per  la ripulitura di gessi, stucchi, pietre, marmi e affreschi è il gel rigido di agar agar.

Gli appassionati di cucina, e soprattutto di pasticceria, avranno sentito parlare dell'agar agar come di un ottimo gelificante di origine completamente vegetale, particolarmente indicato per la preparazione di gelatine, aspic e budini. La gelatina di agar agar non altera i sapori naturali, è ricca di minerali e raggiunge velocemente un alto grado di densità.

Ma tutto ciò come può interessare un processo di restauro? Grazie a studi e sperimentazioni è stato evidenziato come le proprietà assorbenti dell'agar agar riescano a "catturare" le impurità e la sporcizia depositate sulle opere d'arte inglobandole nella massa gelatinosa, impurità e sporcizia che vengono poi asportate rimuovendo lo strato di gelatina dalle superficie dell'opera. 

Questo metodo pulitura si è rivelato estremamente efficace, assolutamente non invasivo, non inquinante, e - fattore non trascurabile - poco costoso grazie all'economicità della materia prima impiegata.           

Niente più acidi o sostanze corrosive potenzialmente pericolose per le opere, per coloro che le utilizzano e anche per l'ambiente in cui tutti viviamo, ma la forza pulente delle alghe rosse (che sono la componente principale di questo polisaccaride) è in grado riportare a nuovo splendore l'arte "sporcata" dal tempo.

Ricordiamo che questo week end sono in programma le ultime visite guidate esclusive ai depositi della Galleria d'Arte Moderna, per partecipare apri la pagina dell'iniziativa Sottosopra.

 

credits fotografici: Foto 2015©Gianluca Vassallo per GAM

 

Please reload

Recent Posts

February 8, 2018

August 9, 2017

June 7, 2017

Please reload

Archive
Please reload

MAPPA DEL SITO      Privacy         

  • logo-facebook
  • Logo-Instagram
Copyright: 2016 OPERA d'ARTE s.c.a.r.l. - Sede legale e operativa via Arese 18 - 2159 MILANO
C. F./P. IVA/Iscrizione Pubblico Registro delle Imprese: 12483950155